mercoledì 2 maggio 2018

INSALATA RUSSA FRUTTARIANA


Ingredienti per una porzione:

- 220/250gr. zucchina (1 zucchina di medie dimensioni)              
- 100gr. fagiolini verdi spuntati
- 75gr. zucca mantovana al netto di semi e buccia
- 10gr. olio evo denocciolato
- 4gr. succo di maracuja (varietà flavicarpa - grande gialla)
- 3gr. sale marino integrale
- 100gr. maionese di avocado
- 10gr. cucunci sottosale (facoltativo)
- pepe nero q.b.


Tagliate a dadini di 1cm. di lato la zucchina e la zucca, entrambe già private della buccia con l'aiuto di un pelapatate e tagliate i fagiolini a pezzettini lunghi ca. 5mm.

Cuocete separatamente a vapore i tre frutti tagliati: ci vorranno circa 5min. per la zucchina, 8min. per la zucca e 15min. per i fagiolini

Scolateli quando li raccogliete via via dal cestello del vapore e lasciarteli raffreddare separatamente

Tagliate a metà la maracuja e mettete polpa/semi in un colino a maglie strette e schiacciate bene con un cucchiaio in modo da scolare il succo e raccoglierlo in una ciotolina

Unite quindi i tre frutti cotti e raffreddati in una ciotola e aggiungete olio, succo di maracuja, sale, pepe, amalgamate, coprite e lasciate in frigo/in luogo fresco per circa un’ora 

Poco prima di servire aggiungete la maionese di avocado (100gr. o più, in base ai gusti), amalgamate delicatamente e servite ultimando con un giro d’olio 

Se gradito potete guarnire con cucunci dissalati tagliati a metà/in quarti (Sciacquate sotto acqua corrente i cucunci e metteteli in ammollo per il tempo necessario ad eliminare l’eccesso di sale secondo il vostro gusto. Trascorso il tempo di ammollo scolateli, sciacquateli sotto acqua corrente e asciugateli tamponandoli con un panno di cotone pulito).  

Se avete a disposizione il breadfruit, dopo averlo pulito e tagliato, potete sostituirlo alla zucchina, facendolo cuocere a vapore per 10min.

L'insalata russa fruttariana è ottima servita con il pane carasau di platano e/o grissini/cracker di platano

Ricetta di Silvia Aliprandi                                                                                                                                                                                                                                                                                                       

Nessun commento:

Posta un commento