lunedì 18 dicembre 2017

PALLETTA DI PLATANO MULTIUSO



Ingredienti per una palletta:


- 1 platano verde del peso di ca. 350/400gr.

- 10gr. olio evo denocciolato

- 1gr. sale marino integrale


Mettete il platano a cuocere in forno già caldo per 40min. a 200°

Temperatura e tempi sono calcolati utilizzando un 
forno a gas statico, con forno elettrico potrebbe volerci meno tempo, fate delle prove in base al tipo di forno che utilizzate

In alternativa al forno potete optare per la cottura a vapore per ca. 20min. da quando il vapore è presente o per la bollitura per ca.15min. da quando la bollitura è tornata attiva dopo aver immerso il platano 

In qntrambi i casi prima di metterlo a cuocere tagliate trasversalmente il platano in due/tre pezzi in modo da agevolarne la cottura

*Ritengo che la cottura più adatta sia quella al forno perchè permette di ottenere i risultati migliori in quanto ad omogeneità della palletta e consente di gestire al meglio la cottura contemporanea di più platani

Una volta pronto, toglietelo dal forno e senza indugiare sbucciatelo aiutandovi incidendo la buccia per il lungo con un coltello, quindi tagliatelo a tocchetti e mettete i tocchetti in un tritatutto

Unite olio e sale e tritate fino ad ottenere un composto che si compatterà staccandosi facilmente dalla parete del bicchiere del tritatutto

Il platano una volta cotto e sbucciato non deve raffreddare, quindi frullatelo subito o farà fatica/non riuscirà a compattarsi

Utilizzate tritatutto a 4 lame o a 2 lame con una buona potenza o il Bimbi

Mi sono trovata bene utilizzando come tritatutto per ottenere la palletta questi due modelli Kenwood:
KENWOOD CH580


KENWOOD CH250



Lavorando poi a mano e impastando brevemente il composto si ottiene una palletta assai versatile che può essere utilizzata in diverse preparazioni

Se preferite potete scegliere di non unire olio e sale, dipende dal punto della transizione in cui siete, la palletta si formerà comunque

A seconda della ricetta valutate se dividere l'impasto in più parti in modo da poterlo lavorare/stendere più facilmente

Nella stesura della palletta può aiutare l'utilizzo di farina di platano "Pampa" o autoprodotta se si tratta di preparazioni salate, di farina di platano "Oriental" o "Nativo" se si tratta di preparazioni dolci

Nella realizzazione delle ricette, eventuali ritagli che avanzeranno durante la lavorazione (ad esempio dei cracker o dei tortelli) potranno poi essere ritritati in modo da ottenere una nuova piccola palletta da stendere/lavorare nuovamente. Se dovessero asciugarsi troppo e faticare a ricompattarsi inumiditeli aggiungendo pochissima acqua durante il tritaggio

Se dovete cuocere più platani contemporaneamente valutate, in base al forno che utilizzate, se alzare la temperatura in modo da garantire una cottura uniforme di tutti i platani

Solitamente cuocio insieme tutti i platani che mi occorrono poi abbasso la temperatura del forno al minimo in modo che non si raffreddino e ad uno ad uno prendo i platani dal forno, li sbuccio e li trito per formare le pallette che metto in una ciotola e copro con un piatto in modo da preservare un minimo di umidità

Quando ho ottenuto tutte le pallette che mi occorrono, le ritrito una alla volta prima della lavorazione/stesura in modo da ottenere nuovamente la consistenza ideale iniziale

Il platano verde solitamente è possibile acquistarlo nei negozi etnici che vendono cibo internazionale

A volte lo si trova anche in alcuni supermercati, come Auchan, Esselunga, Iperal..

Ricetta di Silvia Aliprandi


Nessun commento:

Posta un commento